SERVIZI DI RACCOLTA DIFFERENZIATA

Dove lo Butto

DOVE LO BUTTO?

Tutte le informazioni per
differenziare bene

QUANDO LO BUTTO?

I calendari di deposito per
utenze domestiche

Ritiro Ingonbranti

RITIRO INGOMBRANTI

Prenota il ritiro di rifiuti
ingombranti

RICHIEDI UN CARRELLATO

Quello che serve per iniziare
a differenziare

RISULTATI & QUANTITA’

 

i dati sulla raccolta dei rifiuti a Barletta

dati anno 2020

Raccolta
Differenziata

71%

Raccolta
Indifferenziata

29%

SERVIZI IN EVIDENZA

 

La Bar.S.A. S.p.A. operativamente provvede alla gestione dei servizi di base affidati dall'Amministrazione Comunale (e da eventuali terzi individuati direttamente sul mercato), assicurandone lo sviluppo in relazione alle evoluzioni normative

Bar.S.A. S.p.A.

Società di servizi

Bar. S.A S.p.A è stata costituita il 31 luglio 2000.

Dal 31/07/2014 il capitale sociale della Bar.S.A. S.p.A. risulta interamente posseduto dal Comune di Barletta. 

La società ha dapprima realizzato il processo di costruzione della sua identità nel rispetto delle indicazioni riportate nel Piano Industriale attuando il piano degli Investimenti e dotandosi di una adeguata organizzazione aziendale e, successivamente, ha avviato il suo progetto industriale.

L'avv. Michele Cianci, in qualità di amministratore unico di Bar.S.A. - Barletta Servizi Ambientali S.p.A., comunica che sono stati pubblicati vari avvisi di selezione pubblica per titoli ed esami. Tale selezione è finalizzata alla copertura di 17 posti, a tempo pieno e indeterminato, nei profili di operaio con mansioni rispettivamente di elettricista, fabbro/serramentista, falegname, muratore, pulitore, termo-idraulico, per i servizi di Facility Management.

Per poter partecipare alla procedura di selezione sarà necessario presentare opportuna domanda di candidatura secondo i termini e le condizioni dichiarate negli appositi avvisi pubblicati nel portale di Bar.S.A. S.p.A. – società trasparenza, nonché in home page del sito istituzionale e per semplicità riportati al link seguente:

https://trasparenza.parsec326.it/en/web/bar.s.a-s.p.a./bandi-di-concorso

«In un momento storico così complesso in cui sul fronte occupazionale sembrano addensarsi solo cattive notizie e incertezze, Bar.S.A. va controcorrente emanando nuovi bandi per copertura di posti a tempo pieno e indeterminato da inserire in organico». Al termine di un impegnativo lavoro di compilazione di disciplinari e avvisi, puntualmente eseguito, interviene l’amministratore unico di Bar.S.A. avv. Michele Cianci. «Faremo tutto il possibile per creare nuovi posti di lavoro – conclude Cianci – e tutto ciò avvantaggerà in gran modo l’utenza cittadina che potrà sempre più contare su questa azienda-gioiello. Ringrazio dirigenti e quadri, oltre a tutto il personale coinvolto in questa prima fase, per questo ottimo risultato».

«Nessuno pensi, mai, che in questa competizione ci possa essere qualcuno avvantaggiato da motivi differenti delle pure capacità personali. Si tratta di accuse infamanti».

Così interveniva l’amministratore unico di Bar.S.A. avv. Michele Cianci, solo due anni fa, appena licenziato il bando per la selezione di 13 posti a tempo pieno e indeterminato. La modalità scelta, a totale norma di legge, fu anche utilizzata come modello da società analoghe che chiesero proprio a Bar.S.A. di condividerne modalità.

Un caso di “buon” concorso evidentemente più unico che raro, che tuttavia ricevette molti attacchi addirittura da alcune sedi istituzionali che ne misero in dubbio il “modus” nonché da alcuni privati che opposero, con querela, alcuni quesiti: secondo queste parti infatti, vi erano delle modalità contra legem da valutare nelle sedi opportune.

Bar.S.A. già in passato ottenne anche in sede legale piena legittimazione all’operato, ma fa notizia una sentenza, di cui da poco sono state estese le motivazioni, a carico di Bar.S.A., in risposta al ricorso di un candidato rigettandone completamente le richieste.

La novità ulteriore è che il giudice è anche entrato nel merito, riconoscendo il potere di Bar.S.A.  di individuare discrezionalmente i criteri di selezione della forza lavoro, vergando questa tesi nelle motivazioni della sentenza di cui un passo appare illuminante: “Criteri ampiamente rispettati. Riconosciuti ulteriori punteggi [..] secondo il principio della meritocrazia, in ossequio ai principi di imparzialità e non discriminazione”.

«Un risultato storico per l’azienda che mi onoro di amministrare – interviene l’amministratore Cianci a margine - e un’ulteriore prova della grandissima attenzione posta in ogni singolo dettaglio di bando e disciplinari, da parte mia e della dirigenza. Il mio fine non era tanto di risultare un paladino di una certa legalità e precisione, ma di dotare questa azienda di una eccellente forza lavoro. I nostri operatori sono i migliori anche per questo, e con forza vorrei che sia chiaro quanto ciò sia un vanto per la città e per l’Amministrazione. Un piccolo merito che non mi appongo ma estendo a tutti i miei ottimi dirigenti». Conclude Cianci.

Giardini di via Dante Alighieri, l’intitolazione all’ex sindaco Giuseppe Dicuonzo diventa un momento di festa per la comunità.

Il primo giorno di giugno, ancora primaverile e associato a un periodo luminoso e fresco. Alle sei di pomeriggio i giardini di via Dante Alighieri sono inondati di una luce già dorata, ma ciò non stupisce quanto vedere tanti cittadini di Barletta far compagnia a gruppi di ragazzi intenti a giocare a calcio e in altre attività all’aperto. Tra gli inni di una festosa banda musicale, tanti sono giunti per vedere di persona un parco “recuperato”, che i più pensavano fosse privato o appannaggio di pochi. Comunque abbandonato nel consueto e abusato concetto di “periferia”.

«Abbiamo considerato giusto che tanto verde, tanto spazio, tante possibilità, fossero restituite a tutti i cittadini». Felice e gioioso l’amministratore di Bar.S.A. S.p.A. avv. Michele Cianci, interviene in questo momento di festa cittadina, in questo nuovo spazio ritrovato.

«Abbiamo lavorato alacremente, e di questo ringrazio tutti gli operatori Bar.S.A., in sinergia con l’amministrazione comunale. Con il sindaco Cosimo Cannito, sostenitore di quest’opera, abbiamo subito trovato un’intesa. Purtroppo il periodo non è stato dei più felici e ha dilatato i tempi, ma oggi siamo qui nella doverosa intitolazione a “Pino” Dicuonzo. Personalità memorabile e politico esemplare».

Ospite d'onore dell'intitolazione è stata Palma Giannuzzi, moglie dell'ex sindaco Dicuonzo, accompagnata dalle figlie Chiara e Armanda. Stretti intorno a loro gli amici di sempre che, come tanti, sono intervenuti tra i rinnovati viali tra gli alberi, con curiosità e compiacimento. Tanta emozione al rivelarsi della targa commemorativa, ormai i giardini “Dicuonzo” diventano parte buona della città della Disfida.

«Distinguere tra pubblico e privato è stata una bella conquista: continua il sogno di una Barletta più bella, a misura di ragazzi, di famiglie, piena di verde. Un sogno oggi più vicino, ma a cui continueremo a lavorare con sempre maggior vigore. Possiamo cambiare ogni tassello di questa bella città, con l’aiuto dell’amministrazione comunale e di tutta la cittadinanza».

Dopo i precedenti interventi programmati nei mesi di maggio, giugno e luglio scorsi, anche nel mese di agosto è stata calendarizzata una nuova azione di disinfestazione adulticida anti zanzare sul territorio cittadino.
L’amministrazione comunale di Barletta, d’intesa con la Asl Bt e la condivisione dell’assessore all'Igiene urbana e Servizi pubblici Ruggiero Passero, dispone questo nuovo intervento che si svolgerà nelle giornate comprese tra il 26 e il 29 agosto a cura di Bar.S.A. S.p.A. nel pieno rispetto delle normative vigenti, soprattutto in termini di impatto ambientale.
L’azione è stata calendarizzata e divisa nelle varie zone della città, a meno di contrastanti condizioni meteorologiche, ed è prevista dalle ore 00.30 alle ore 06.30.
«Proseguendo l’iter delle operazioni effettuate negli scorsi mesi, continua l’impegno dell’amministrazione comunale e di Bar.S.A. a beneficio della comunità barlettana, nel rispetto dell’ambiente in cui viviamo - commenta l’amministratore unico di Bar.S.A. avv. Michele Cianci – Abbiamo registrato i dati positivi dei precedenti interventi e stiamo continuando a monitorare la situazione: dopo i riscontri del 2019 questo servizio, ripristinato dopo un’assenza di 20 anni, sta portando risultati più che soddisfacenti».
 
Di seguito il calendario per le attività previste nel mese di agosto:
• Mercoledì 26 agosto – Patalini, Montaltino, La Boccuta
• Giovedì 27 agosto – Borgovilla
• Venerdì 28 agosto – Centro storico, Santa Maria
• Sabato 29 agosto – Settefrati, Fiumara
 
Si avvisa la cittadinanza di tenere le finestre e balconi chiusi nelle ore e zone previste.

icoflag Segnalazioni
Segnalaci guasti o disservizi

icoscrivi Domande?
Scrivici una email

icoChiama 800 330 433 (num.verde)
0883 304 215