SERVIZI DI RACCOLTA DIFFERENZIATA

Dove lo Butto

DOVE LO BUTTO?

Tutte le informazioni per
differenziare bene

QUANDO LO BUTTO?

I calendari di deposito per
utenze domestiche

Ritiro Ingonbranti

RITIRO INGOMBRANTI

Prenota il ritiro di rifiuti
ingombranti

RICHIEDI UN CARRELLATO

Quello che serve per iniziare
a differenziare

RISULTATI & QUANTITA’

 

i dati sulla raccolta dei rifiuti a Barletta

dati anno 2020

Raccolta
Differenziata

71%

Raccolta
Indifferenziata

29%

SERVIZI IN EVIDENZA

 

La Bar.S.A. S.p.A. operativamente provvede alla gestione dei servizi di base affidati dall'Amministrazione Comunale (e da eventuali terzi individuati direttamente sul mercato), assicurandone lo sviluppo in relazione alle evoluzioni normative

Bar.S.A. S.p.A.

Società di servizi

Bar. S.A S.p.A è stata costituita il 31 luglio 2000.

Dal 31/07/2014 il capitale sociale della Bar.S.A. S.p.A. risulta interamente posseduto dal Comune di Barletta. 

La società ha dapprima realizzato il processo di costruzione della sua identità nel rispetto delle indicazioni riportate nel Piano Industriale attuando il piano degli Investimenti e dotandosi di una adeguata organizzazione aziendale e, successivamente, ha avviato il suo progetto industriale.

Inizieranno sabato prossimo e proseguiranno fino a lunedì 10, le operazioni di spazzamento meccanizzato mensile di agosto, nelle cinque zone designate della città. Si raccomanda, pertanto, di voler agevolare il lavoro degli operatori Bar.s.a. rispettando i divieti di sosta nei giorni e negli orari in cui è disposto il servizio, come da segnaletica. Di seguito il calendario delle zone e dei rispettivi giorni di intervento.

1 agosto, lato civici dispari - 2 agosto, lato civici pari
ZONA 1 via Milano; via Boggiano; via Canne; via Togliatti; via Scommegna; via Luigi Dicuonzo; via Musti; via Firenze.

3 agosto, lato civici dispari – 4 agosto, lato civici pari
ZONA 2 via Milazzo; via San Francesco D'Assisi; via Palestro; via Venezia; via Regina Margherita; corso Vittorio Emanuele; via Nanula; via Roma.

5 agosto, lato civici dispari – 6 agosto, lato civici pari
ZONA 3 via San Samuele; via Solferino; via Del Gelso; via Ofanto; via Prascina; via Monsignor Dimiccoli; via Magenta.

7 agosto, lato civici dispari – 8 agosto, lato civici pari
ZONA 4 via Canosa; via Madonna della Croce; via Barberini. 9 agosto, lato civici dispari – 10 agosto, lato civici pari ZONA 5 Via Vitrani, via Rizzitelli, via Girondi, via Chieffi, via Libertà.

 

Si è svolta oggi, lunedì 20 luglio l'assemblea ordinaria di Bar.S.A. - Barletta Servizi Ambientali durante la quale è stato approvato il bilancio al 31 dicembre 2019, con un attivo di 86182,27 euro. Presente all'assemblea il sindaco di Barletta dott. Cosimo Cannito in qualità di socio unico di Bar.S.A oltre all'amministratore unico avv. Michele Cianci. Presenti, inoltre, i dirigenti dott.ssa Annachiara Rossiello, e dott. Ruggiero Rizzitelli nonché il collegio sindacale rappresentato dal dott. Salvatore Dilillo e dalla dott.ssa Michelina Terrone. Assistono gli assessori Lucia Ricatti e Ruggiero Passero.
Il bilancio sottoposto all’approvazione dell'azionista unico, presenta, come dati più significativi, un valore della produzione pari a 16.413.233 euro e imposte sul reddito pari a 61.264 euro oltre al già citato utile netto. Il Collegio ha infine proposto di destinare l'utile per il 5% a riserva legale (per 4039,11 euro) e il residuo a riserva straordinaria, pari a 81.873,16 euro.
«Approviamo il bilancio in piena intesa con l’Amministrazione comunale e il sindaco Cosimo Cannito - commenta l'amministratore unico di Bar..S.A. avv. Michele Cianci, a margine dell'assemblea – a prova di un ottimo funzionamento dell’azienda Bar.S.A.»
«Esprimo piena soddisfazione per l’attivo risultante, più di 86mila euro, termometro di uno stato di salute invidiabile di una società complessa quanto preziosa per l’intera cittadinanza. La chiusura del bilancio arriva dopo un periodo particolare. I dati ottimamente gestiti dal dott. Ruggiero Rizzitelli, una delle due colonne della dirigenza di Bar.S.A., unitamente alla dottoressa Rossiello, completamente a suo agio tra i complessi e precisi conti aziendali. Una certezza, oltre a tutta la dirigenza e gli impiegati direttivi che fanno di questa società un vero fiore all’occhiello di Barletta. Quello che i numeri non riescono a dire – precisa Cianci – è che sono proprio loro le vere risorse. Non di un conto economico o di uno stato patrimoniale, ma di un conto “umano” senza il quale non potrebbe esistere la Bar.S.A. che mi onoro di amministrare».

In atto lavori di ordinaria manutenzione, a cura degli operatori di Bar.S.A. S.p.A., sulla strada parallela a Viale Ferdinando Cafiero che congiunge l’ingresso del porto a viale Regina Elena.
Termineranno entro questa settimana i lavori di risanamento del manto stradale sul cosiddetto “lungomare turistico”, ovvero la strada che collega il lungomare di Ponente – con immissione nei pressi dell’ingresso del Porto - a quello di Levante, direttamente in viale Regina Elena. Si tratta di una delle piste ciclabili più frequentate, che scorre parallelamente a una strada carrabile, a ridosso della Lega navale di Barletta.
Proprio la parte carrabile del manto stradale è stata oggetto di manutenzione ordinaria a cura di Bar.S.A. S.p.A. a tutto beneficio della sicurezza.
«L’intervento dei nostri operatori prosegue costante a vantaggio dell’intera cittadinanza – precisa l’amministratore unico di Bar.S.A. S.p.A. avv. Michele Cianci».
«Quest’area necessitava di interventi sul manto stradale, a ridosso della pista ciclabile, che prontamente sono stati predisposti. Continueremo con un lavoro costante sull’intero territorio cittadino: d’intesa con l’amministrazione comunale rimane costante il monitoraggio per una manutenzione efficiente e puntuale e questo anche grazie al responsabile del Global Service aziendale, ing. Gianluca Scassano, validamente in azione in diversi ambiti di manutenzione cittadina – conclude Cianci».
I lavori nell’area proseguono in questi giorni e termineranno entro fine settimana.

Sono iniziati questa mattina i lavori di pulizia dell’immobile “A.U.S.L. BA/2” situato in via mons. Raffaele Dimiccoli nei pressi dell’incrocio tra via Marchisella e via don Michele Tatò. Lo stabile, da tempo abbandonato, era infestato da rampicanti e piante che con l’aumento della temperatura avevano raggiunto dimensioni consistenti.
Tale intervento straordinario di rimozione della vegetazione spontanea, disposto su impulso dell’Amministrazione comunale, è effettuato a partire da questa mattina dagli operatori di Bar.S.A. S.p.A..
«Da tempo coglievamo segnalazioni da parte dei residenti ed associazioni che evidenziavano lo stato di abbandono dell’edificio – interviene l’amministratore di Bar.S.A. S.p.A. avv. Michele Cianci. Abbiamo dunque inteso intervenire, assieme all’Amministrazione comunale, per sanare lo stato della vegetazione spontanea che insisteva sull’intera area. Non si tratta solo di una questione estetica ma di decoro: si tratta di una zona che potrebbe esser valorizzata e per questo invoco un maggior interesse. Prima ancora di sanare situazioni in abbandono dovremmo riflettere sull’inerzia che possa generarle – conclude Cianci».
«Si tratta di un intervento dovuto, su un’area da troppo tempo degradata – precisa l’assessore all’igiene urbana e servizi pubblici Ruggiero Passero - e non possiamo più fingere di non interessarci. Abbiamo dato ascolto ai residenti che da tempo ci segnalavano la questione non più procrastinabile. Spero che anche la politica possa compiere un’opportuna riflessione finalizzata a una completa riqualificazione di una zona con tante potenzialità. Questa città lo merita».
L’intervento proseguirà per una settimana fino alla completa rimozione delle piante infestanti.

icoflag Segnalazioni
Segnalaci guasti o disservizi

icoscrivi Domande?
Scrivici una email

icoChiama 800 330 433 (num.verde)
0883 304 215